Lo chef Simone Bernacchioni

 

L’OV Osteria Vegetariana nasce dalla voglia dello chef e ristoratore Simone Bernacchioni di intraprendere una nuova sfida, dopo il gran successo di Quinoa, il primo ristorante senza glutine in città.


La sua passione per la cucina nasce quand’era ancora un bambino e preparava da mangiare per i suoi genitori che tornavano dai campi. Sono loro che gli hanno insegnato l’amore per la terra e per le materie prime di qualità che ancora ricerca ogni giorno, seguendo il ritmo delle stagioni.

Diplomato all’Istituto Alberghiero Saffi di Firenze e con tanti anni di gavetta in Italia e all’estero, Simone Bernacchioni unisce il suo amore per la cucina a un nuovo spirito imprenditoriale mettendo in piedi tanti locali della movida fiorentina che sono diventati dei pilastri della ristorazione, per poi accettare (e vincere) la sfida della cucina senza glutine con il Ristorante Quinoa. E adesso la voglia di eliminare le differenze a tavola, creando un nuovo ristorante dove chiunque, vegetariani, vegani e celiaci, possa trovare piatti di cui innamorarsi.

Oggi chi pensa alla cucina vegetariana immagina spesso piatti meno gustosi, la mia missione è quella di far ricredere anche i più diffidenti. Mangiare vegetariano, vegano e senza glutine è un’esperienza culinaria che merita la scarpetta.



Professionalità in cucina e in sala

 

Uno staff preparato e professionale che fa del sorriso la propria arma segreta ed è pronto a soddisfare ogni richiesta della clientela.

Da Gianluca che vi apre le porte di L’OV e vi prepara i migliori cocktail, a Valentina che vi assiste durante tutta la cena e vi consiglia i piatti migliori per ogni gusto, a Leonardo e Sandro che, sotto la direzione dello chef Bernacchioni, ci mettono in cucina cura e amore per ogni piatto. L’OV siamo tutti noi.








Contatti

13 + 4 =